fbpx

Contattaci

Per qualsiasi informazione o approfondimento puoi contattarci:
telefono +39 0523 384279
fax +39 0523 313063
email info@lacentralecomunica.it
oppure tramite la nostra pagina CONTATTI

read more

ricerca

STAVAMO CERCANDO PROPRIO TE


Stavamp aspettando proprio te
inserito il
9 febbraio 2019
scritto da
La Centrale
10 consigli per rendere irrinunciabile la tua candidatura di lavoro.

Premetto che sono consapevolissimo delle difficoltà che incontrano oggi i giovani, e non solo loro, nel cercare lavoro. In un mercato contratto, distratto e che pare offrire sempre meno possibilità, fare emergere la propria candidatura e portarla ad essere degna di essere presa in considerazione, è sempre più difficile.
Curriculum apparentemente tutti uguali, che lasciano trasparire poca personalità, sono costantemente in viaggio, senza un’anima che li possa fare emergere e brillare per catturare quel briciolo di attenzione in più che servirebbe.

Ammetto di provare un sincero senso di dispiacere ogni volta che mi trovo ad archiviare i curriculum in arrivo in una cartella che probabilmente non aprirò più e che equivale quindi a una sorta di pre cestinamento.
Mi capita di pensare : “tanti anni di sacrifici, di ansie, di speranze e di gioie, trattati in questo modo“… e mi sento quasi in colpa.
Quello che mi chiedo però è come si possa continuare a proporsi in un modo così anonimo e inefficace quando questo metodo dimostra di non portare alcun risultato.

Ho pensato così di scrivere una sorta di vademecum per aiutare i giovani, e non solo, a cercare lavoro, inviare il proprio curriculum e riuscire e giocarsi in modo creativo e vincente l’eventuale colloquio.

L’ho riassunto in 10 punti che andremo a esplorare.

 

1 Sai cosa vuoi fare davvero nella vita?

Hai capito cosa ti piace fare e di cosa ti piacerebbe occuparti? Conosci i tuoi talenti? Sei riuscito a trasformarli nelle tue passioni? E se non sei ancora riuscito, vorresti farlo?
Ci stai comunque provando a fare chiarezza o stai ancora brancolando nel buio muovendoti a caso seguendo falsi stereotipi?
Lavorare richiede impegno, sacrificio, rinunce anche se fai quello che ti piace, figuriamoci se ti accontenti di fare un lavoro qualsiasi, magari per compiacere a famigliari o amici.
Di questo ne sei consapevole?

Fai quindi chiarezza in te e cerca la realtà che ti può consentire di fare ciò che ti appassiona e di diventare, almeno il più possibile, la persona che vorresti diventare.
Sarà il modo migliore per attingere al meglio di te stesso, fare leva sulle tue doti e renderti utile procurandoti apprezzamenti sinceri. Chi ti sta di fronte percepirà sempre questa forza e sarà più predisposto a darti fiducia. Si accorgerà in tempi rapidi del tuo valore e non vorrà più rinunciare a te. Questo vale anche quando stai cercando lavoro.

“ Fai quello che ti appassiona e non lavorerai un solo giorno della tua vita“
(Lao Tzu)

 

Gabriele Trabucchi

 

segue…

2 Hai studiato bene il territorio?
3 Smetti di pensare solo a te
4 Quale contributo puoi dare alla causa
5 Sii onesto: quanto vali realmente?
6 Quanto ti ritieni affidabile?
7 Qual è il tuo quoziente emotivo?
8 Qual è la tua claim?
9 Perché proprio tu e nessun altro?
10 Come ti stai presentando?

 

 


ARTICOLI RECENTI