fbpx

Contattaci

Per qualsiasi informazione o approfondimento puoi contattarci:
telefono +39 0523 384279
fax +39 0523 313063
email info@lacentralecomunica.it
oppure tramite la nostra pagina CONTATTI

read more

ricerca

PERCHÉ LE STORIE CI APPASSIONANO?


Storytelling e Brand
inserito il
8 aprile 2019
scritto da
La Centrale

Un marchio, che sia aziendale o di prodotto, è sempre la sintesi estrema di una storia speciale, fatta di elementi che si intrecciano. Riguardano l’azienda stessa e, specie in realtà di piccole o medie dimensioni, l’imprenditore con i suoi valori, i suoi sogni e le sue ambizioni.

È questa storia che dobbiamo fare emergere dal punto di vista narrativo e sapere raccontare attraverso una trama che abbia radici nel passato e sappia parlare ai bisogni, espressi e inespressi, del pubblico al quale è rivolta, portandolo a identificarsi in un progetto, vivere emozioni, compiere un’azione.

Certo, ci sono settori che più di altri sembrano essere terreno fertile per trovare storie da raccontare, ogni azienda ha però in sé tutti gli ingredienti per scrivere una potenziale grande storia.

 

PERCHÉ LE STORIE CI APPASSIONANO?

Le storie ci appassionano perché, con la loro struttura, rappresentano il ciclo della vita nel quale tutti, bene o male, riusciamo a riconoscerci, a trovare somiglianze con la nostra storia e un eroe per il quale fare il tifo.

Gli elementi fondamentali di una trama:

sono anche alla base del modello di funzionamento di un’impresa.
Anche in una storia aziendale infatti, come in ogni altra storia che si rispetti, c’è sempre un nemico da sconfiggere per ottenere una ricompensa.
Quello che è assolutamente indispensabile per far si che questa storia lieviti, divenendo credibile e appassionante, è tutta quella serie di temi umani, di cui parlavamo all’inizio, dei quali un’azienda è quasi sempre intrisa.

 

IL POTERE DELLE STORIE

Se è pur vero che tutte le storie sono importanti, non tutte però sono interessanti e in grado di catturare e mantenere l’attenzione.
Per riuscirci, devono portare con sé un perché profondo e un bagaglio di valori veri in grado di evocare emozioni autentiche e positive in un mercato sempre più urlante e distratto. Sono le emozioni infatti, le uniche in grado di condizionare e modificare i nostri comportamenti, anche d’acquisto.

 

Le persone infatti non comprano prodotti ma le sensazioni che questi prodotti provocano loro. Diverse auto, per esempio, possono essere potenti e veloci come una Ferrari ma poche hanno il suo stesso fascino, perché poche hanno saputo raccontare negli anni una storia così coinvolgente come quella della casa del cavallino rampante.

Quello che andiamo cercando, spesso inconsapevolmente, è proprio questo: storie nelle quali immedesimarci, da condividere, acquistare, esibire.

 

Gabriele Trabucchi
Creative Coach e Storyteller

 

 

Ti piacerebbe ricevere in regalo l’ebook del mio libro
Viaggio a Youcando, il Covo del Possibile ?

È un viaggio alla ricerca della nostra felicità, qualsiasi sia il significato che, ognuno di noi, attribuisce a questo termine,
seguendo i nostri talenti, le nostre passioni, la nostra creatività, la nostra energia.

 

Lasciami la tua mail.

 

Se inoltre trovi interessanti i miei articoli e hai piacere riceverli ogni volta che li pubblico,
lasciami un messaggio e sarà mia premura inviarteli.

 

Lasciami la tua mail.

 

 

 

Leggi anche gli altri miei articoli sullo Storytelling:

• Storytelling: l’arte di comunicare raccontando storie

• Serve davvero fare storytelling?

• Le storie sono ovunque

• Che storia stai raccontando?

• Che storia vorresti raccontare?


ARTICOLI RECENTI